Poco fa, mentre guidavo nella Brianza, in questo periodo di politically correct, ho partotito un ragionamento.

Non si può discriminare e non assumere una persona nella propria azienda per via del suo colore della pelle, del suo credo religioso e/o politico e per il suo orientamento sessuale, ma se io fossi imprenditore baserei la scelta dei miei ingegneri, o del mio staff tecnico in base alla loro auto. 
Un buon tecnico, progettista o ingegnere deve conoscere la meccanica e la regola dell’arte della progettazione per cui non può circolare con un’auto pessima. Non é solo una questione di passione (che comunque nel mestiere del tecnico é necessaria), bensì di intelligenza.
Mi spiego, se io ingegnere acquisto un’auto brutta o mal progettata, vuol dire che non conosco o non comprendo la buona ingegneria, per cui non conosco il mio lavoro e, di conseguenza, non merito il posto. 
Seconda ipotesi, anche peggiore, io ingegnere conosco e comprendo l’ingegneria (e quindi il mio lavoro), ma consapevolmente acquisto comunque un’auto pessima perché sono stupido o semplicemente incline a prendere scelte sbagliate, quindi non merito di essere assunto poiché il datore di lavoro a parità di investimento economico potrebbe assumere uno intelligente.

Tempo fa ho lavorato per una azienda, la quale ingegneria era motivo di vanto. Il prodotto stesso era completamente ingegnerizzato.
Nell’ufficio tecnico c’era chi viaggiava con le Punto seconda serie e dei responsabili con delle Peugeot diesel. Ma come é possibile? Preferirei essere in ospedale in setticemia piuttosto che andare in giro con quei cosi.
Un giovane e brillante ingegnere aveva appena comprato la sua macchina nuova. A 25 anni di età aveva scelto di spendere 25 mila dei suoi euro per acquistare, nel 2018, un Alfa Romeo Giulietta. Una macchina terribile con un 1.4 fiat da 105 cavalli, dei cerchi piccolissimi, un progetto di 10 anni prima. Perché? Perché fanno cosi!? Io non posso aspettarmi che un ingegnere spenda 25 mila euro per una Giulietta 1.4, é impossibile.

Se un ingegnere, col proprio denaro acquista un’auto del genere mentre era rilassato e in modalità shopping, con migliaia di alternative e modelli sul mercato automobilistico, cosa farà mai col MIO DI DENARO? 
Se ha preso una decisione cosi terribile mentre era tranquillo, che decisioni prenderà per me, magari davanti ad un cliente, under pressure?
Ve lo dico io: Terribili. 
Prenderà solo decisioni terribili.